Microsoft ha confermato attraverso il nuovo sito web ufficiale di Xbox Series X e Xbox Series S il contenuto di ciascuno dei modelli della sua nuova generazione di console . Secondo il portale, i seguenti contenuti sono quelli che vedremo sia nell’edizione italiana che nel resto del mondo, senza variazioni rispetto alle regioni.

Console, controller, cavo di alimentazione e cavo HDMI

All’interno della confezione sia di Xbox Series X che di Series S troveremo, a partire da questo 10 novembre , una console Xbox Series X / S , un controller (nero nel caso di XSX; Robot White per XSS), un cavo HDMI ad altissima velocità e cavo di alimentazione . Apparentemente, non sarà incluso un codice di 14 giorni per testare Xbox Game Pass, come nel caso degli attuali modelli della famiglia di console Xbox One.

Xbox Series X e S saranno compatibili con le schede SSD esterne e i dischi rigidi Seagate

Una delle peculiarità della gamma Xbox Series è che non utilizzerà dischi rigidi per la sua memoria interna, ma Solid Storage Disks (SSD). In ogni caso, Xbox Series X e S sono compatibili con i dischi rigidi indipendenti standard e le nuove schede di espansione di memoria Seagate da 1 TB. Quelle schede esterne aggiuntive – di cui non è ancora stato confermato il prezzo – saranno collegate al retro della console tramite una porta dedicata che “replica l’esperienza SSD personalizzata della console” con “le stesse prestazioni” e le stesse velocità di trasferimento dati.

Infine,le due console Xbox Series utilizzeranno il protocollo Wi-Fi in dual – band 802.11ac di 5 GHz , non 6 GHz.

Xbox Series S e Xbox Series X saranno in vendita questo 10 novembre al prezzo di 299 euro e 499 euro , rispettivamente. I pre-ordini di entrambi i modelli inizieranno il 22 settembre sul sito ufficiale; è prevedibile che in quella data i pre-ordini si apriranno anche nelle principali catene di distribuzione.

Ti è piaciuta la notizia? Supporta Francesco su Patreon!

Rispondi

Attenzione:la copia dell'articolo è disattivata.Per maggiori informazioni e supporto visita il nostro canale telegram qui