Nuovo aggiornamento per NSC_Builder aka Nintendo Switch Cleaner and Builder con la nuova versione 1.00 dallo sviluppatore julesontheroad .NSC_Builder si basa sulla fantastica funzione “REMOVE_TITLE_RIGHTS” di nut dello sviluppatore blawar, questa funzione consente di cancellare la crittografia dei titolrights dai file nsp. Il programma di installazione di Tinfoil e SX installerà il ticket in entrambe le modalità in modo che non rimanga nel sistema in cui è necessario cancellare il ticket e il certificato dal nsp.Questo file batch si prenderà cura di esso.

La versione corrente del programma consente di creare file xci o nsp multi-contenuto.

Il file batch ha 2 modalità:

  • modalità automatica: trascina singolarmente i file nsp o le cartelle con più file sul batch per entrare in modalità automatica.
  • modalità manuale: fai doppio clic sul batch e puoi creare un elenco di file da elaborare.

Il comportamento di queste modalità può essere controllato modificando ztools \ NSCB_options.cmd

2. Importante

Il programma incorpora una build personalizzata di nut.py e hacbuild con diverse funzioni aggiunte. Non sarai in grado di utilizzarli se sostituisci questi file per le build ufficiali.

3. Requisiti

  • È necessario un computer con sistema operativo Windows
  • Avrai bisogno di avere Python 3 installato affinché il programma funzioni correttamente
  • Dovrai installare queste librerie: “urllib3 unidecode tqdm bs4 tqdm richiede l’immagine” per aiutarti in questo puoi eseguire il file “install_dependencies.bat”.
  • Devi riempire il file keys_template.txt all’interno della cartella ztools e rinominare in keys.txt
  • Avrai bisogno di avere almeno .net framework 4.5.2 installato in modo che hacbuild possa funzionare correttamente.

Descrizioni delle varie opzioni

OPZIONE 1: impostazione delle cartelle di lavoro e di output

OPZIONE 2: percorso per i programmi necessari

OPZIONE 3: opzioni nut

  • pycommand -> il tuo comando per invocare python 3 (di default py -3)
  • buffer -> buffer in numero di byte per le funzioni di copia
  • Copia -> funzione con o senza delta

--C_clean -> Copy and remove titlerights. Don't skips deltas

--C_clean_ND-> Copy and remove titlerights skipping deltas

OPZIONE 4: Installa un game_info.ini e keys.txt

OPZIONE 5: OPZIONI REPACK. Controlla il repack in modalità automatica.

Opzione di reimballaggio per la modalità automatica
  • xci -> repack come xci
  • nsp -> repack come nsp
  • entrambi -> repack entrambi
Tipo di repack per cartelle
  • indiv -> reimballa i contenuti singolarmente come multipli xci / nsp
  • multi -> reimposta il contenuto come singolo multicontent xci / nsp

OPZIONE 6: MODALITA’ MANUALE INTRO.

  • indiv-> Immette direttamente nella modalità di imballaggio individuale
  • multi-> Entra direttamente nella modalità multi-pack
  • scegli-> Chiede di scegliere la modalità in cui vuoi entrare

OPZIONE 7: ZIP FILES

Selezionare se si desidera comprimere elementi che consentano di ripristinare i file nsp nello stato originale.

5. Limitazioni

  • Non è possibile creare file xci multi-contenuto con più di 8 giochi. Darà errore durante il caricamento. Sospetto che potrebbe essere una limitazione di qlauncher, quindi potrebbe funzionare con le mod dei temi ma INTRO non è stato testato.
  • Se impacchetti un aggiornamento che richiede un firmware superiore in cui ti trovi, non potrai saltare la richiesta di aggiornamento.

6. Funzioni pianificate

  • List manager.
  • Strumenti batch per mettere in applicazione alcune delle mie modifiche alle librerie di nut.
  • Supporto per meta patching e controllo per la creazione di loghi personalizzati.
  • Salta per la modalità individuale.
  • Separatore di contenuti.
  • Modalità di restauro titolazione.

Changelog

v1.00

1. Aggiunto NSCB.exe

NSCB.exe è una piccola app console .net che apre NSCB.bat al suo interno quando si trova nella stessa cartella. Supporta il trascinamento della selezione per la modalità automatica e consente di agganciare NSCB alla barra di Windows o alla sezione iniziale di Windows 10. La prima versione non supporta le configurazioni sebbene una seconda consentirà almeno il reindirizzamento tramite un file di configurazione.

Informazioni su come installare NSCB.exe e origine qui. Compilando l’origine è possibile modificare l’icona o i percorsi in cui punta NSCB.exe. Aggiungerò alcune scelte di configurazione in futuro.

https://github.com/julesontheroad/NSC_BUILDER/tree/master/py/Documentation%20and%20Resources/NSCB.exe

2. Installazione diretta di xci e xcz su mtp da fonti locali

NSCB 1.0 può ora installare nsp, nsz, xci, xcz su usb-mtp con l’aiuto di DBI direttamente sullo switch senza preconversione. Supporta anche multiprogram xci e multicontent xci.

Multicontent xci o nsp saranno virtualmente separati in più file che attiveranno installazioni diverse per contenuto.

Il controllo del contenuto installato per ciascun contenuto nel multifile non è stato ancora implementato ma sarà su 1.01.

3. Patch di installazione nsp diretta da fonti locali e opzione crittografica standard

Se attivato, NSCB 1.0 correggerà direttamente il flusso durante l’installazione senza preconversione per ridurre la generazione di tasti se l’FW riportato sullo Switch è inferiore a quello richiesto dai file installati.

Inoltre, è stata implementata un’opzione di crittografia standard, se attivata tramite i file di configurazione sarà sempre installata come ticketless, rimuovendo al volo titlerights.

4. Diretta la creazione di xci e multi xci direttamente su SD su mtp da fonti locali

Con NSCB 1.0 è possibile creare xci e multixci direttamente sulla SD da fonti xci e nsp. Se le fonti includono nsz o xcz, xci verrà creato prima localmente sul PC e trasferito allo Switch.

La ragione di questo comportamento è che la decompressione e la ricrittografia di zstd non erano ancora implementate sul gancio api mtp.

5. Aggiunto walker per cartelle in tutte le modalità per Risorse locali e remote

Il camminatore di cartelle ti permetterà di cercare su qualsiasi cartella su PC o su Google Drive. Il primo passaggio del camminatore di cartelle è la ricerca di una cartella, se la cartella è la cartella finale sul percorso, passerà automaticamente alla fase del file.

Nel caso in cui la cartella non sia la fine del percorso si passa alla fase del file premendo “E” come specificato nelle istruzioni di selezione file. Sul walker di fonti locali viene offerta una seconda opzione “R” o ricorsiva, questa opzione mostrerà i file nella cartella corrente e nelle sue sottodirectory, attenzione poiché sarà più lento se ci sono centinaia di migliaia di file tra la directory e le sottodirectory.

Il walker filtrerà le estensioni dei file in base alle estensioni supportate in ciascuna modalità, mentre il trasferimento file mtp non nasconderà le estensioni, altre modalità potrebbero mostrare solo nsp, nsz, xci, xcz, … a seconda di ciò che ciascuna modalità supporta.

Folder-Walker supporta anche i filtri di ricerca e l’ordinamento dei file per dimensione, data e nome.

6. Aggiunto supporto della libreria locale per tutte le modalità NSCB

Tutte le modalità locali ora utilizzeranno le librerie locali se configurate, con supporto per i filtri di ricerca e l’ordinamento dei file per dimensione, data e nome.

7. Aggiunto trigger del server e dell’interfaccia sulla mazza NSCB principale

Questa funzione funzionerà correttamente solo se la corsa ridotta è attivata. Entrambi funzioneranno correttamente anche con l’opzione noconsole ma è necessaria una corsa ridotta al minimo .

Nota: quando si passa da noconsole a versioni del server e dell’interfaccia collegate alla console, eseguire l’opzione due volte, la prima volta dopo la modifica è possibile che l’output non venga visualizzato sulla console, dalla seconda volta si dovrebbe essere in grado di vedere l’output propriamente.

8. Correzione di bug e piccole cose

  • Risolti problemi all’avvio dell’interfaccia con browser personalizzati.
  • Risolti problemi sul server, in particolare caricamento delle chiavi SSL e modifica dell’impostazione predefinita in modo che utilizza http: // localhost: 9001 per difetto e mostra la console.
  • Aggiunte stringhe RSV FW 10.1
  • Aggiunte version.json al DB e consolidamento tra version.txt e version.json. Aggiunta anche la protezione a version.txt nel caso in cui quello nella sorgente sia corrotto.
  • Diverse piccole correzioni qua e là

Download

Fonte
Github
Ti è piaciuta la notizia? Supporta Francesco su Patreon!

Rispondi