[RPI]Rilasciato Amiberry v2.19Tempo di lettura : 3 min

Se sei un fan del vecchio home computer Amiga e siete dei felici possessori di un Raspberry PI ,lo sviluppatore midwan ha rilasciato un nuovo aggiornamento di Amiberry in versione 2.19. Amiberry è un emulatore Amiga ottimizzato per Raspberry Pi 1, Zero, 2 e 3, basata sulla migliore distribuzione Linux in esecuzione sotto  DietPi ,che permette di emulare il classico A500 ,A1200, CD32  e modelli di fascia alta dotati di CPU 68040.

CHANGELOG

v2.19

Il changelog completo è disponibile a questo link

v2.13

  • Corretta la mappatura dei tasti Periodica del tastierino numerico SDL1.
  • Corretto il mapping dei tasti SDL1 e SDL2 per Del / Help per corrispondere a quelli di FS-UAE come standard.
  • Fixato Key Repeat in SDL1.
  • Risolto # 81: la posizione dell’elenco del file non sarebbe centrata sul file selezionato in precedenza.
  • Aggiunto # 130: supporto per le immagini del disco IPF (consultare il relativo articolo Wiki per le istruzioni).
  • Risolto il problema # 149: gli obiettivi XU4 e Tinkerboard si bloccavano all’avvio dopo i miglioramenti della FPU JIT.
  • Risolto il problema # 229: alcuni tasti di scelta rapida configurabili non funzionavano in SDL1.
  • Fixata la compilazione per i target Raspberry Pi 1 / Zero ( nota: nessun supporto FPU JIT per quella piattaforma).
  • Risolto bug nella GUI, in cui il menu a discesa del CD non avrebbe mantenuto il valore se ne è stato selezionato uno dalla cronologia.
  • Makefile: Aggiunto USE_SDLx mancante definito per piattaforma Android, rimosso destinazione SDL1-XU4 non utilizzata.
  • Risolto il problema # 233: se ci fossero molti (ad esempio migliaia) di file di configurazione nella directory, Amiberry impiegherebbe molto tempo per mostrare la GUI.
  • Aggiunto il compilatore mancante per target Android.
  • Risolto il problema # 238: Autofire ora è disabilitato per impostazione predefinita.
  • Risolti bug di FPU JIT (ad es. Grafica demo danneggiata di Starstruck, ecc.).

v2.12

  • Piccolo aggiornamento per correggere il bug della GUI: Focus non è stato restituito ad alcuni controlli dopo aver chiamato Show Message.

Quale versione dovrei scegliere?

Sono disponibili più versioni, nel tentativo di ottenere le migliori prestazioni possibili dal tuo sistema:

  • Se stai utilizzando una distribuzione basata su Raspbian Jessie e stai utilizzando il driver video Legacy (ad es. RetroPie ): utilizza la versione di Jessie SDL1 + Dispmanx .
  • Se si sta utilizzando una distribuzione basata su Raspbian Stretch e si sta utilizzando il driver video Legacy : utilizzare la versione Stretch SDL1 + Dispmanx .
  • Se stai utilizzando una distribuzione basata su Raspbian Stretch e stai utilizzando il driver video FKMS (e hai compilato SDL2): utilizza la versione di Stretch SDL2 + Dispmanx .
  • Se stai usando ASUS Tinkerboard , assicurati di essere eseguito su un kernel con le patch necessarie applicate e che la tua distribuzione abbia le librerie necessarie per il supporto della GPU (ad esempio, l’ immagine ROTT è una buona opzione).

Per gli altri obiettivi disponibili (ad es. XU4), dovrai compilarli dal sorgente. Poiché alcuni potrebbero avere requisiti speciali, consulta prima le pagine rilevanti nel Wiki !

Requisiti

  • Devi fornire le tue ROM Amiga Kickstart. Puoi anche usare gli Amiga Forever criptati, se includi il file “key.rom” con loro nella stessa directory.
  • Pacchetti comuni richiesti per tutte le versioni (uso sudo apt-get install):
    libxml2-dev libflac-dev libmpg123-dev libpng-dev libmpeg2-4-dev
    
  • Se si desidera eseguire la versione SDL1, sono inoltre necessari i seguenti pacchetti di sistema (da un sistema standard di Jessie / Stretch):
    libsdl-dev libguichan-dev libsdl-ttf2.0-dev libsdl-gfx1.2-dev
    
  • Se si desidera eseguire la versione SDL2, è inoltre necessario il SDL2SDL2_ttfSDL2_image compilati dai sorgenti, secondo le istruzioni della relativa pagina di Wiki .

Aggiornamento da versioni precedenti

Tieni presente che se esegui l’upgrade dalla versione 2.1 , sono state apportate nuove aggiunte e modifiche nelle seguenti aree:

  • I file di configurazione hanno nuove opzioni e alcune opzioni sono state rinominate per maggiore chiarezza. I vecchi file di configurazione potrebbero non funzionare correttamente, a seconda del loro contenuto. Se possibile, ti consigliamo di ricrearli in caso di problemi.
  • Il file adfdir.conf normalmente generato automaticamente alla prima esecuzione è stato aggiornato per contenere più informazioni. Ti consigliamo di eliminare il file e consentire ad Amiberry di ricrearlo, specialmente se incontri dei problemi.
  • Ci sono nuovi file nella sottodirectory data/, che sono necessari per l’avvio dell’emulatore. Assicurati di copiarli nel posto giusto, se copi manualmente il binario su un’installazione esistente.

Problemi noti

Si prega di consultare i problemi aperti per un elenco aggiornato

INSTALLAZIONE
  1. Entrare nel  Setup di retropie
  2. Gestore dei Pacchetti
  3. Gestore dei pacchetti opzionali
  4. Scegliere  UAE4ARM  e  installare i dati binari
  5. Uscire e ritornare su retropie
INSTALLAZIONE DELLA DISTRO COMPLETA SU UN’ UNICA SD
  1. Scaricare l’immagine da qui
  2. Scrivere l’immagine sulla tua sdcard (se siete su Windows, utilizzare Win32 Disk Imager).
  3. Collegare il cavo Ethernet o facoltativamente impostare i dettagli della connessione Wifi nel file /boot/dietpi.txt sulla sdcard:
    • Set Wifi_Enabled = 1
    • Set Wifi_SSID = MyWirelessSSID
    • Set Wifi_KEY = MyAccessKey
    • Set Wifi_country_code =Esempio codici del paese sono: GB US DE JP. Una Lista completa potete trovarla su: https://en.wikipedia.org/wiki/ISO_3166-1_alpha-2
    • Salvare i Cambiamenti
  4. Facoltativamente, per consentire la connessione OpenSSH, in modo da poter collegare e trasferire file potete:
    • modificare il file /boot/dietpi.txt e individuare la seguente riga:
    • AUTO_DietpiSoftware_SSHServerIndex
      • e modificarla in: AUTO_DietpiSoftware_SSHServerIndex = -2
  5. Inserire la sdcard sul vostro Raspberry Pi
  6. Accendere e guardare la magia.
Fonte:

Blitter Studio e Github

hitech

Ti è piaciuta la notizia? Supporta theheroGAC su Patreon!

theheroGAC

Nato negli anni 80 con la passione dei videogiochi e delle console.Il mio primo home computer è l'Amiga 600 regalato a 10 anni.Amo aiutare le persone in difficoltà e scrivere notizie sulle console.Studio all'università e il sito Games And Consoles è la mia passione.Per gli amici mi potete chiamare Ciccio

Ti potrebbe anche interessare

Rispondi