[PS4]Rilasciato Manjaro Linux PS4 v1Tempo di lettura : 4 min

Dopo il grande port di linux su PS4 Slim e PS4 PRO da parte dello sviluppatore eeply arriva una distro di linux da tikilou con Manjaro Linux PS4.

Attenzione:prima di leggere l’articolo sono presenti alcuni problemi di traduzione 

Perché Manjaro?

Perché è semplice da gestire, accessibile, ma anche molto flessibile e dalle dimensioni vantaggiose, aggiornato in tempo reale come il rilascio di tutti i suoi componenti di sistema (nessun aggiornamento a tutte le volte come Ubuntu o Fedora), ma anche perché, basato su ArchLinux, porta la sua quota di strumenti incluso il deposito della comunità di script AUR.

Il sistema Aur, Community, è molto interessante, potrebbe essere il punto di ingresso per chiunque possa contribuire facilmente per Linux sul lato software PS4, tramite questo repository, chiunque pUò proporre uno script, che impacchetterà automaticamente qualsiasi file / software da fonti o binari pre-compilati. È quindi possibile offrire applicazioni, giochi, file di configurazione o persino … un kernel Linux personalizzato, driver personalizzati, ecc. E il repository è già pieno di emulatori, quindi è molto facile compilare automaticamente, le ultime revisioni da github molti emulatori (incluso RPCS3.).
Il processore AMD x86_64 è anche un grande vantaggio di compatibilità con Linux in esecuzione su PS4.

Puoi contribuire al repository della community qui => https://aur.archlinux.org 

Ecco cosa offre la distribuzione preconfigurata, più soluzioni di accesso remoto sono state integrate e abilitate di default per facilitare il debugging e i contributi:

  • Linux 4.9 patch da Eeply per ponte Panasonic MN864729
    automatica
  • boot Manjaro su x64 (basata su initramfs la vecchia versione di Fedora PS4
    aggiornamenti inclusi (2018/03/19)
  • ssh attivato per impostazione predefinita, l’accesso via un PC sulla stessa LAN
    del server –
  • X2Go (LXDE solo!) attivato per impostazione predefinita, l’accesso locale / remoto per una sessione di desktop tramite cliente X2Go Linux o Windows.
  • Teamviewer 13 preinstallato. (accesso remoto sessione di desktop)
  • Gli ambienti per ufficio, LXDE, Mate.
    -Firefox, Thunderbird, LibreOffice, Gnote, Audacious, VLC, SMPlayer, Kodi, FileZilla, XCFA ecc.
  • Emulatori: FCEUX (NES) / Nestopia (NES) / SNES9X (Super NES) / Yabause (Sega Saturn) / PCSXR (PSOne) / PCSX2 (PS2) / PCSSPP (PSP) / Redream Dreamcast) / Reicast (Dreamcast) / CEMU (WiiU) / Dolphin (GameCube / Wii) / DeSmuME (DS) / MGBA (game Boy / game Boy Advance)
  • Steam
  • Interprete Wine + PlayOnLinux installare semplicemente giochi di Windows e le applicazioni su Linux, senza emulazione, nativo .
  • Preconfigurazione Azerty / francese integrale.
  • Integrazione del software Solaar per supportare i dongle unificanti Logitech.
  • Flatpak (integrazione del sistema di pacchetti universale, ma è necessario avere gli header dei kernel per usarlo, quindi attendere un contributo)
  • Integrazione della gestione dello swap dinamico (file di scambio), disabilitata di default tuttavia, per preservare la memoria flash delle tue chiavi USB, per attivarla esegui il comando “sudo systemctl abilita lo swappace e sudo systemctl start swappace”

Informazioni sui bug:

La distribuzione di Manjaro non ha particolari problemi, tutti i bug riscontrati dipendono dagli altri 2 elementi, il payload che permette di caricare il kernel Linux da OrbitOS-BSD (è la versione di valentinbreiz o vultra), e Linux patchato da Eeply che intende caricare i initramfs (una sorta di molto piccola distribuzione della luce), che attraverso i suoi scritti, quindi carica una vera distribuzione GNU (tutti gli elementi liberi gravitante intorno al kernel Linux, ambiente d’ufficio, servizi, API, software, ecc …)

Infatti,i PayLoads di valentinbreiz e vultra sono abbastanza instabili durante il caricamento iniziale, in media ci sono diversi tipi di crash / fallimenti prima di avviare Linux e avere qualcosa sullo schermo, molto spesso possiamo incontrare un crash completo della PS4 con la verifica del disco rigido, ecc … O anche, uno schermo nero / spento. E in rari casi, ho persino incontrato un Freeze del sistema operativo PS4 durante il caricamento di Linux, o il kernel Eeply che non carica la distribuzione come dovrebbe.

Un altro bug, forse perché è un PS4 Pro e il driver proposto da Failoverfl0w non è stato ottimizzato per l’ultima revisione dell’APU AMD inclusa in questa versione della console, c’è molte preoccupazioni sulla gestione della frequenza della GPU APU, questo è il motivo per cui l’ambiente desktop sotto Gnome jerks, allo stesso modo il supporto delle risoluzioni è ancora limitato a 1080P, anche se l’uscita HDMI 2.0 dovrebbe gestire 4K e risoluzioni in 21/9 (3440×1440 e 2560×1440).
In effetti, su PS4 Pro, solo l’ambiente desktop GNOME con il server di visualizzazione Wayland e il driver grafico del software ( LLVM) , sotto Mate, LXDE, con Xorg, niet (d’altra parte in accesso remoto via x2go nessun problema, si può usare senza alcun problema della PS4 come un server.)

Inoltre non c’è supporto Wifi e Bluetooth attualmente, né il disco rigido interno.

Questi bug riscontrati, dipenderà solo aggiornamenti apportati al payload e il kernel di Linux (bzImage) costruito nella prima partizione FAT32,questi sono gli unici elementi che devono essere corretti, e sarà visto dal lato di Eeply e valentinbreiz e vulva.

I loro github sono accessibili qui, è sul loro github che dovrai rendere i tuoi contributi, commit e bug return, o anche effettuare il fork del codice:

Eeply(kernel e Linux fonti): https://github.com/eeply/ps4-linux/ 
Valentinbreiz (Payload loader del kernel Linux): https://github.com/v…4-Linux-Loader/ 
Vultra (Payload loader Linux): https://github.com/V…5-Linux-Loader/ 

 

Download:

1 Mirror http://vavar60.online.fr/share/ps4/panasonic_MN864729/
secondo Mirror http://163.172.90.214/ps4linux/

sorgenti del kernel Linux di Eeeply contenenti la patch per ponte Panasonic MN864729 => https://github.com/e…archive/1.0.zip 
driver “radeon” modificata portando il supporto ponte (vedere le modifiche sui file ps4_bridge.c, e radeon_connectors.c radeon_encoders.c) => https: //github.com/e…/gpu/drm/radeon 

MD5:

PS4-Linux-Loader-4.55.bin: e71c6fcf2f5f61034801d929507a08b8

Manjaro-PS4-V1.7z.001: 95296f03a3ca4faead4ec67a0c0f9f86
Manjaro-PS4-V1.7z .002: a5b0bc8cdfadf701835a5d91c4e804a6
Manjaro-PS4-V1.7z.003: b877a101ca2e36fd3cbfe4dbb619f6ea
Manjaro-PS4-V1.7z.004: a705ff5bc6e399a761f693558d2818bb
Manjaro-PS4-V1.7z.005: bf5950eed70067f0c57d8d160d39ae9a
Manjaro-PS4-V1.7z.006: 930fb6b1377f2453a143a9a4d48a5ba0
Manjaro-PS4-V1. 7z.007: 2cacc3b5dc881d4827f17fd3239da567

 

Installazione:

Il principio è lo stesso di Fedora per il firmware 1.76, dovrai copiare a poco a poco il file immagine su una penna USB o un disco rigido. Puoi usare gli strumenti “gnome-disk-utility” in Linux o DD (sulla riga di comando) o abbinarli entrambi, per fare questo, puoi anche ridimensionare la partizione Linux con Gparted, ad esempio, se è su uno SSD o HDD a USB 3.0
si prega di notare che la prima partizione del disco deve sempre essere la FAT32 contenente il kernel Linux caricato dal payload, e l’initramfs caricati dal kernel di Linux, allora è necessario avere la partizione contenente Manjaro e, se lo desideri, puoi anche aggiungere la tua partizione EXFAT al tuo fianco per le tue applicazioni e cie su PS4 in uso regolare.

In alternativa, se si utilizza Manjaro Linuxc PC, utilizzare il “mhwd-chroot / dev / sdb2” (dove / dev / sdb2 la strada giusta della partizione di sistema) attraverso un terminale per chroot direttamente sul sistema installato e modificare al volo senza essere su PS4, ma su PC.

Login:

Utente : ps4
Password : 1
(sudo è funzionale!)

Super admin : root
Password : 1

Per ovvi motivi di sicurezza, ricorda di cambiare la password!

Fonte e maggiori informazioni

Logic-sunrise

hitech CODICE SCONTO G4M3SC0NS0L3S

Ti è piaciuta la notizia? Supporta theheroGAC su Patreon!

theheroGAC

Nato negli anni 80 con la passione dei videogiochi e delle console.Il mio primo home computer è l'Amiga 600 regalato a 10 anni.Amo aiutare le persone in difficoltà e scrivere notizie sulle console.Studio all'università e il sito Games And Consoles è la mia passione.Per gli amici mi potete chiamare Ciccio

Ti potrebbe anche interessare

Rispondi