Rilasciato Ubuntu 17.10 con GNOME e Kubernetes 1.8Tempo di lettura : 1 min

Canonical ha annunciato oggi il rilascio di Ubuntu 17.10  con un nuovo desktop GNOME su Wayland e nuove versioni di KDE, MATE e Budgie per adattarsi a una vasta gamma di gusti. La versione 17.10 porta con se Kubernetes 1.8 per operazioni di container iper-elastiche e immagini minime per i contenitori. Questa è la 27a versione di Ubuntu, il più diffuso sistema operativo Linux del mondo, e costituisce la linea di base per le funzionalità della prossima release Enterprise Edition di supporto a lungo termine nell’aprile 2018.Ubuntu 17.10 viene fornito con il kernel Linux basato su 4.13, che consente l’aggiornamento di hardware e periferiche da ARM, IBM, Dell, Intel e altri. Il kernel 17.10 aggiunge il supporto per le unità disco OPAL e numerosi miglioramenti al disco I / O.

Ubuntu 17.10 è una pietra miliare nella nostra missione per gli sviluppatori di tutti il mondo e di Internet ” ha affermato Mark Shuttleworth, CEO e fondatore di Canonical. “Le ultime funzionalità su Linux, forniscono un’anteprima del prossimo LTS principale e una nuova generazione di operazioni per AI, applicazioni basate su container e periferiche di bordo”.

Il nuovo desktop di default dispone dell’ultima versione di GNOME con estensioni sviluppate in collaborazione con il team GNOME Shell per fornire un’esperienza familiare agli utenti di Ubuntu di lunga data. Firefox 56 e Thunderbird 52 vengono forniti di default insieme all’ultima suite LibreOffice 5.4.1. Inoltre supporta la stampa senza driver con IPP Everywhere, Apple AirPrint, Mopria e WiFi Direct.

Fonte

omgubuntu

 

Ti è piaciuta la notizia? Supporta theheroGAC su Patreon!

theheroGAC

Nato negli anni 80 con la passione dei videogiochi e delle console.Il mio primo home computer è l'Amiga 600 regalato a 10 anni.Amo aiutare le persone in difficoltà e scrivere notizie sulle console.Studio all'università e il sito Games And Consoles è la mia passione.Per gli amici mi potete chiamare Ciccio

Ti potrebbe anche interessare

Rispondi