[PSVITA]Rilasciato VitaShell v1.5 con il supporto all’accesso della memoria di massa USB PSVITA

Lo sviluppatore TheFloW ha rilasciato il tanto atteso aggiornamento di Vitashell in versione 1.5.E’ un aggiornamento che aggiunge il supporto al trasferimento di qualsiasi app o homebrew direttamente sulla memoria della PSVITA  semplicemente collegando la PSVITA al PC,e premendo SELECT su Vitashell.VitaShell come promemoria  è un sostituto alternativo al LiveArea di PS Vita e offre un file manager, installatore di pacchetti, built-in FTP e molto altro ancora su Henkaku.

CHANGELOG
  • Aggiunto il supporto per il trasferimento con la memoria di massa USB.
  • Aggiunto il supporto per i file RAR (da Mayoshiroi).
  • Aggiunto coredump viewer.
IL NOSTRO TEST

INSTALLAZIONE

Utilizzate la nostra guida per installare il file VPK

NUOVA OPZIONE

Premendo il tasto START e’ possibile selezionare alla voce SELECT button USB O FTP

ALCUNE LIMITAZIONI
  • Per funzionare su Linux, avrete bisogno dei driver exFAT . La gente consiglia di utilizzare tramite terminale la seguente stringa sudo apt-get install exfat-fuse exfat-utils . Su Archlinux tuttavia, altre persone hanno suggerito di installare exFAT-dkms-git invece di exFAT-fuse e exFAT-utils.
  • Su Windows, assicurarsi di controllare i file del sistema operativo.Attivare la funzione mostra tutti i file di sistema nascosti . In caso contrario, alcune delle cartelle della vostra PSVita non saranno visibili nella vostra interfaccia.
  • La funzionalità di archiviazione di massa USB non è disponibile su PS TV / Vita TV
  • L’aggiornamento porta una nuova funzionalità non menzionata nel changelog. Secondo theFlow: non è necessario copiare più i VPKs. È possibile copiare il contenuto da ux0: YourFolder e VitaShell, cliccando / \ (triangolo) e scegliere -> cartella di installazione
  • Alcune persone stanno segnalando problemi durante l’installazione del VPKs con questo nuovo aggiornamento (freeze). Una soluzione è quella di utilizzare la nostra guida
DOWNLOAD

VitaShell.vpk

FONTE

GITHUB e WOLOLO.NET

nome-foto

Ti potrebbe anche interessare..

Rispondi